Batterie-big-battery-power-svapo-sigaretta-elettronica Quando ti trovi davanti a un oggetto nuovo ti viene subito voglia di provare ad accenderlo e vedere cosa succede.

La sigaretta elettronica è sicuramente un prodotto smart che attira la tua curiosità e allora quello che pensi è: accendiamo, che ci vuole ?

Prima di tutto ti consiglio di leggere questo articolo: “Conosci davvero tutti i segreti su come funziona la sigaretta elettronica?”

Ora voglio invece parlarti di ciò che mette in moto e che dà energia alla tua fidata sigaretta elettronica: la batteria.

NOTA: In questo articolo userò sempre il termine batterie per sigaretta elettronica per semplicità visto che il mercato chiama col termine “batteria” l’unione dell’accumulatore di energia e del contenitore che lo gestisce. Inoltre se vuoi avere idea delle sigarette elettroniche migliori di tipo commerciale ti invito a guardare in questo post “Vuoi farti un’idea sulle migliori sigarette elettroniche? Joyetech, Innokin, Eleaf, Justfog, Vaporesso”.

Tornando alle batterie per sigaretta elettronica, esistono batterie di facile utilizzo che non presuppongono tu abbia esperienza o accortezze particolari, e batterie che soddisfano maggiormente i veterani dello svapo.

Da quello che ho imparato, posso dirti che certamente nel corso del tuo cammino sulle nuvole di svapo, cambierai diverse volte tipologie di batteria perchè cambieranno le tue esigenze nei confronti della sigaretta elettronica. E visto che con l’esperienza capirai meglio i gusti che preferisci e la maniera con cui ami più gustarli, ti invito a non cercare fin dall’inizio la “batteria definitiva”, ma di cominciare gradualmente secondo un percorso di sperimentazione (evitando sempre i prodotti di scarsa qualità)

Batterie-justfog-joyetech-vaporesso-eleaf-innokin-power-svapo-sigaretta-elettronica

I parametri base

Il numero che ti appare vicino al nome della batteria non guardarlo come fossero geroglifici: sta a segnalarti le dimensioni effettive della batteria stessa: 26650 significa che il diametro è di 26 mm (primi due numeri) e la lunghezza è di 65 mm (successivi 3 numeri, 650, in quanto l’unità di misura è il decimo di millimetro).

I parametri base che contraddistinguono una batteria per e-cig rispetto ad un’altra sono essenzialmente quattro:

  • Voltaggio: espresso in Volt (V) ti segnala quanta differenza di energia potenziale esiste tra i due poli.
  • Resistenza: espressa in Ohm (Ω) ti dice quanto la batteria si oppone al passaggio dell’elettricità in essa stessa accumulata.
  • Wattaggio: espresso in Watt (W) indica la potenza che la batteria può erogare, quindi ti fa capire quanto sarà l’intensità del calore (e la quantità del vapore) con cui la tua sigaretta elettronica riesce a vaporizzare il liquido per sigaretta elettronica.
  • Durata: espressa in Milli-AmpereOra (mAh) ti permette di capire quanto dura la tua batteria poiché indica la quantità di energia in essa accumulata. A valori più alti corrispondono batterie che durano molto di più.

Differenza tra batterie elettroniche e batterie meccaniche

Le batterie elettroniche erogano potenza quanto schiacci il bottone della tua e-cig: il liquido comincia ad evaporare mentre l’atomizzatore si riscalda. La sigaretta elettronica preriscalda il liquido in maniera uniforme (rispetto alle vecchie batterie automatiche) per cui non svapi a freddo:  hai un aroma migliore sin dall’inizio. Sono le batterie di ingresso per gli scalatori novellini.

Non ti ho spiegato perché vengono definite batterie elettroniche: c’è un circuito elettronico che regola la massima corrente che la batteria può erogare, proteggendo in pratica la sigaretta, la batteria… e te!

Le batterie meccaniche erogano potenza unicamente in funzione della resistenza interna alla batteria e della resistenza dell’atomizzatore. Non vi è alcun limitatore che regola la potenza che la batteria può erogare se non il pulsante meccanico, appunto, per cui sono le batterie preferite da chi vuole sperimentare fumando ogni svapata come se fosse unica.
Non avendo alcuna limitazione ovviamente devi fare estrema attenzione nell’uso e nella costruzione del tuo tubo meccanico: se fai male i calcoli elettrici può esplodere!

Batterie-manuali-automatiche-power-svapo-sigaretta-elettronica

Batterie a voltaggio variabile e batterie a potenza variabile

Un altro settaggio che puoi impostare nelle batterie è il voltaggio. Nelle batterie a voltaggio variabile o potenza variabile scegli di fatto quanta energia si riversa sull’atomizzatore: se aumenti questo parametro avrai vapore e gusto più intensi a scapito però della vita dell’atomizzatore stesso, che si consumerà prima. Inoltre ti ricordo una cosa fondamentale, ovvero che ogni liquido va svapato al giusto voltaggio per goderne a pieno il gusto. Quale sia questa potenza dipende dal tuo gusto e dal tipo di aroma.

Big Battery

Ogni tipo delle batterie di cui ti ho appena parlato la trovi anche in formato grande, Big Battery. Le dimensioni sono più voluminose delle standard ma hai autonomia nettamente incrementata, a volte voltaggio e amperaggio più ampio, e batterie intercambiabili all’interno dell’alloggiamento.